BusinessCome creare un piano marketing per il tuo ristorante: la novità della tessera sanitaria!

16/12/20190

Come creare un piano marketing per il proprio ristorante?

L’interrogativo fa parte dei pensieri di tutti i ristoratori che gestiscono un esercizio di ristorazione, grande, piccolo, modesto, di lusso, di qualsiasi genere, poiché gestire un ristorante vuol dire gestire una casa per  moltissime persone, o a volte per pochi clienti, interessati a specifici alimenti, o a specifici servizi che garantiscono al ristoratore un business di non poco conto.

Creare un piano marketing per un ristorante, vuol dire andare incontro ad un lavoro che possa essere redditizio il più a lungo possibile, per questo motivo investire, risparmiare e guadagnare, dovrebbero sempre essere tre step consecutivi in grado di soddisfare sia il gestore del ristorante, e sia il suo cliente, che può trovare nel locale scelto, un luogo di incontro ma anche di cultura, in cui la cucina fa da padrona.

Al giorno d’oggi non è facile gestire un esercizio commerciale come un ristorante, le statistiche sul business della ristorazione parlano chiaro: lo scorso anno, in Italia, si è verificato il picco più alto nella chiusura di ristoranti, nonostante il numero delle nuove aperture sia comunque in crescita; ciò vuol dire che molte persone, intente a lavorare sodo, spesso non trovano il giusto metodo per portare avanti un‘attività di ristorazione, perché ovviamente, combattere la concorrenza, è sempre più difficile.

Ma è difficile anche trovare il cliente ideale, e fidelizzare tale cliente, poiché andare incontro ai gusti e alle aspettative delle persone, comporta molta attenzione, prima ancora che dei dettagli, soprattutto per la situazione del mercato, a cui il proprio ristorante appartiene: non si sta parlando del mercato della ristorazione in generale, ma dei segmenti di mercato a cui un’attività di ristorazione vorrebbe rientrare, facendo leva su una determinata tipologia di clienti o target.

Le categorie di valutazione di un ristorante

Per meglio chiarire le idee a chi ha intenzione di creare un piano marketing per il proprio ristorante, è bene fare una differenza tra alcune categorie di valutazione su cui si inseriscono poi i diversi segmenti della ristorazione.

Come categorie di valutazione consideriamo:

  • Fascia di prezzo
    1) alta;
    2) medio-alta;
    3) media;
    4) medio-bassa
  • Sistema di cucina
    1) speciale o esclusiva;
    2) ampiamente noto ma con piatti speciali;
    3) ampiamente noto ma con specializzazione a tema;
    4) ampiamente noto senza alcune specializzazioni.
  • Materie prime
    1) di eccellente qualità;
    2) di buona qualità;
    3) di discreta qualità;
    4) di bassa qualità.
  • Ambientazione
    1) esclusiva;
    2) elegante;
    3) rustica;
    4) anonima
Come-creare-un-piano-marketing-per-il-tuo-ristorante-la-novità-della-tessera-sanitaria-b-more

I segmenti di ristorazione

I segmenti di ristorazione, possono essere definiti in base ad un valore ideale che si attribuisce alle categorie sopra descritte; quindi i possibili segmenti di ristorazione con ciascuno le sue caratteristiche, sono i seguenti:

  • Ristorante esclusivo: prezzo alto, ambientazione ricercata, forte identità culinaria che rappresenta lo chef, qualità eccellente delle materie prima, forte attenzione del personale verso il cliente e verso lo stile di comunicazione.
  • Ristorante classico di fascia alta: prezzo alto, cucina caratterizzata da piatti molto noti e da piatti più ricercati, materie prime ottime, ambientazione elegante ma non esclusiva.
  • Ristorante classico di fascia media: prezzo medio, ottima qualità delle materie prime, piatti ampiamente riconosciuti con scarsa scelta di piatti esclusivi.
  • Trattoria di qualità: prezzo medio, piatti noti e tipici della località, ottima qualità delle materie prima, ambientazione prevalentemente rustica che rimanda alla cultura contadina.
  • Trattoria semplice: prezzo medio o medio-basso, qualità ottima o buona delle materie prima, ambientazione per la maggior parte dei casi anonima, servizio semplice e informale.
  • Ristorante moderno: il prezzo medio di un pasto ammonta a 5,00 Euro, il servizio è incentrato solo sulla pietanza, in questa categoria rientrano i pub, le paninoteche, e le birrerie.

In realtà, nonostante tra i segmenti di ristorazione, vi siano attività a basso costo e prevalentemente generiche senza l’offerta di cibi particolari, ogni esercizio ristorativo può decidere di offrire ai potenziali clienti, una ricetta particolare, e quindi incentrare il proprio operato su un particolare modo di fare cucina, anche quando si tratta soltanto di panini, pizze, stuzzichini per aperitivi.

Questo significa che la differenziazione dell’offerta commerciale rimane una prerogativa per qualsiasi attività lavorativa, anche quella che non pretende di essere considerata esclusiva, ma semmai pretende di differenziarsi dalla concorrenza (proprio perché rientrante nel segmento a basso costo), proponendo un servizio culinario di una qualità che rimane impressa al cliente.

Come creare un piano di marketing per il proprio ristorante

Tenendo conto di quanto detto, ecco come creare un piano marketing per il proprio ristorante:

  • Analisi SWOT: considerare elementi quali STRENGHTS (punti di forza), WEAKNESSES (punti di debolezza), OPPORTUNITIES (opportunità da sviluppare), THREATS (rischi e minacce). Si tratta di un procedimento che riguarda l’avvio di ogni tipologia di attività lavorativa e il suo relativo piano di comunicazione, che coinvolge la considerazione di offrire un servizio di qualità, di differenziazione dalla concorrenza, prevenendo problemi sia logistici, che burocratici che di marketing.
  • Riconoscere il cliente potenziale: alcuni tool on line permettono di avere informazioni sui potenziali clienti interessati ad una tipologia di attività commerciale, ma l’informazione tramite fonti autorevoli come report statistici, sui consumi alimentari della zona in cui avviare un ristorante, sono molto preziose.
  • Brand Identity: l’identità del ristorante è una fattore essenziale per differenziarsi dalla concorrenza e comunicare ai potenziali clienti di poter contare su un servizio ben strutturato e che crede in determinati valori, dalla qualità della cucina all’esperienza offerta all’interno del locale. Molti ristoranti decidono di arricchire il loro servizio con degli espedienti quali una particolare scelta musicale, anche dal vivo, oppure organizzando degli eventi esclusivi come ad esempio la famigerata “Cena con delitto”, in cui si gioca in modo teatrale, a scoprire il colpevole di un misfatto.
  • Web Marketing: è un insieme di attività legata al web tramite cui promuovere il proprio ristorante, sia con un sito web e con un blog e sia con degli annunci Google Ads. Dunque, avere un sito web è fondamentale per essere trovati quando gli utenti cercano dei termini che hanno a che fare con la propria attività lavorativa e con il servizio di ristorazione
  • Promozioni: offrire sconti e promozioni è senza dubbio una scelta ottimale per fidelizzare il cliente e farlo tornare nel proprio ristorante; dunque è possibile considerare un giorno della settimana dedicato a particolari promozioni sul pranzo o sulla cena, oppure decidere di aderire a dei Loyalty Program quale quello di b-more, che con l’uso della tessera sanitaria, permette ai clienti di avere degli sconti dopo un numero di consumazioni effettuate nel locale.

Creare un piano marketing per il proprio ristorante, non è impossibile se si coinvolgono le giuste risorse in grado di andare incontro alle aspettative dei clienti, i quali di fronte ad alcune situazioni vantaggiose non possono che dedicare il loro tempo ed il loro denaro accrescendo il business del ristoratore e migliorando sempre di più la sua reputazione professionale!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

4 × cinque =

Parlano di noi:
Business Insider Logo png
https://groupbmore.com/wp-content/uploads/2019/04/small-business-italia-logo-png-e1556386818438.png

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta in contatto con il Team b-more per scoprire i nostri progressi e le novità del nostro programma fedeltà digitale!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta in contatto con il Team b-more per scoprire i nostri progressi e le novità del nostro programma fedeltà digitale!

Risorse

Società

Legale

logo b-more piccolo azzurro

© Copyright 2019 by b-more | CCRFNC90C16I577Z | Tutti i diritti riservati.

logo b-more piccolo azzurro

© Copyright 2019 by b-more | CCRFNC90C16I577Z | Tutti i diritti riservati.

Login

Register

Already have account?

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.